martedì 29 Novembre 2022 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

Appello ai donatori di sangue: indispensabile la prenotazione

L’emergenza sangue ha cambiato forma. Dal brusco calo delle donazioni di inizio crisi corona-virus, la situazione piemontese è migliorata tanto da arrivare all’eccesso opposto.

Complice l’esigenza di sangue scesa drasticamente per via degli interventi chirurgici ridotti all’essenziale, complice l’aumento di donazioni grazie agli appelli su scala nazionale, ci si trova ora al paradosso per cui si rischia di averne in surplus ora e non in sufficienza nelle prossime settimane.

Sangue ed emocomponenti infatti hanno ridotti tempi di conservazione, così come i donatori devono aspettare fra un prelievo e l’altro. Per questo gli appelli recenti delle associazioni girano tutti intorno allo stesso tema: i donatori devono prenotarsi al proprio gruppo di riferimento.

La situazione secondo Giovanni Borsetti, presidente FIDAS ADS Piemonte, e Bruno Piazza, presidente dell’intercomunale Arnaldo Colombo AVIS.

Paola Bertolotto (La Valsusa)