giovedì 08 Dicembre 2022 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

Vescovi Piemonte e Valle d’Aosta: accoglienza “con spirito sinodale” della “Traditiones Custodes”. “Favorire la comunione ecclesiale”

La Conferenza episcopale piemontese si è riunita a Pianezza, all'ordine del giorno il cammino verso il Sinodo, la formazione liturgica, i vaccini, il dibattito in corso su eutanasia e suicidio assistito. Approvato un documento con criteri e scelte pratiche comuni per ottemperare a quanto ha stabilito il Santo Padre Francesco nel documento pontificio

La Conferenza Episcopale di Piemonte e Valle d’Aosta dopo la pausa estiva, si è ritrovata a Pianezza, lo scorso 15 settembre.

All’ordine del giorno alcuni temi importanti che sono stati discussi dai Vescovi.

•          Il primo tema trattato riguarda il cammino sinodale che la Chiesa italiana e quindi ogni singola diocesi dovrà avviare nei prossimi mesi.

Dopo aver ricevuto il documento preparatorio per il Sinodo dei Vescovi (2021 – 2023) il Consiglio Permanente della CEI fornirà a breve le linee guida per le nostre diocesi.

•          L’altro punto all’ordine del giorno è quello della stesura di una nota della CEP a partire dal motu proprio “TRADITIONIS CUSTODES” del 16 luglio 2021.

I vescovi di Piemonte Valle d’Aosta hanno concordemente deciso di redigere un documento con criteri e scelte pratiche comuni per ottemperare a quanto ha stabilito il Santo Padre Francesco nel documento pontificio. (allegato A)

Questa nota è approvata e accolta da tutte le nostre diocesi.

•          Altro tema all’ordine del giorno è stata la presentazione di una proposta di formazione on-line sul nuovo Messale a cura dell’Ufficio Liturgico Regionale.

Con l’ultima edizione del Messale Romano, si ha l’occasione per proporre un corso on-line di formazione ministeriale Interdiocesana, svolto a livello professionale con i nostri docenti piemontesi.

Il corso interesserà i presbiteri, i diaconi, i lettori, gli accoliti, i ministri straordinari, i cantori/musici e anche i catechisti.

Si alterneranno conferenze Interdiocesane on-line e laboratori in ciascuna diocesi.

•          Si è affrontata anche la questione delle vaccinazioni in cui i vescovi hanno manifestato la piena adesione al messaggio del Santo Padre Francesco del 18 agosto 2021 ai popoli dell’America Latina, dove ha ricordato che: “vaccinarsi, con vaccini autorizzati dalle autorità competenti, è un atto di amore. E contribuire a far sì che la maggior parte della gente si vaccini è un atto di amore. Amore per sé stessi, amore per familiari e amici, amore per tutti i popoli“.

I vescovi di Piemonte e Valle d’Aosta fanno propria anche La nota pastorale della CEI dell’8 settembre 2021 dove si dice chiaramente che: “La cura delle relazioni chiede di incentivare il più possibile l’accesso alla vaccinazione dei ministri straordinari della Comunione Eucaristica; di quanti sono coinvolti in attività caritative; dei catechisti; degli educatori; dei volontari nelle attività ricreative; dei coristi e dei cantori.

•          Nell’ultimo argomento trattato, I Vescovi hanno apprezzato e condiviso il comunicato della Consulta Regionale della pastorale della salute sul dibattito in corso in merito all’eutanasia e al suicidio assistito. (All B)

       *Vescovo Casale Monferrato, Delegato Cep per le Comunicazioni Sociali