mercoledì 05 Ottobre 2022 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

L’insensatezza diabolica della violenza

Il 2 marzo giornata di preghiera e digiuno per la pace

                                                                                           

Ancora una volta le armi gridano più forte del dialogo e del buon senso per risolvere i conflitti tra territori e tra popoli. Siamo profondamente tristi per la guerra deflagrata in Ucraina e che ancora oggi politici irresponsabili si pieghino alla “insensatezza diabolica della violenza”. La condanniamo senza se e senza ma. 

Aderiamo alla proposta di Papa Francesco perché “Il 2 marzo sia una giornata di preghiera e digiuno per la pace” e chiediamo ai responsabili degli uffici diocesani della Pastorale sociale e del lavoro, giustizia e pace, custodia del creato, di attivarsi sul territorio per partecipare alle manifestazioni pacifiste e contribuire a costruire una rete ampia di uomini e donne che insieme pensino a percorsi di pace possibili e concreti.  Già fin d’ora preghiamo per il popolo ucraino che dovrà soffrire innumerevoli morti e distruzione