mercoledì 05 Ottobre 2022 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

Accogliere ed includere

L'esperienza della scuola novarese, la prima ad accogliere in Italia i profughi ucraini in fuga dalla guerra

Accogliere ed includere. Le scuole del novarese (Comprensivo di Borgomanero 2 e Sacro Cuore di Novara) hanno raccontato al Salone del Libro di Torino la propria esperienza in “Cuori di Ucraina”.
Il preside delle scuole Sacro Cuore (con sedi a Novara, Romagnano e Prato Sesia), Paolo Usellini, ha condiviso la sua testimonianza di preside della prima scuola in Italia che ha ospitare i profughi, ancora prima che uscisse la circolare ministeriale: <<C’era un bisogno e come luogo educativo non potevamo non rispondere con immediatezza>>.
Il direttore dei settimanali diocesani novaresi, Lorenzo Del Boca, ha illustrato l’esperienza dell’inserto giovanile “Terraferma” con pagine scritte da bambini ucraini in lingua e poi tradotti in italiano.