sabato 02 Marzo 2024 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

La pace va oltre. Sostieni la speranza

Il 4 APRILE TORNA LA MARATONA TELEVISIVA E RADIOFONICA “INSIEME PER GLI ULTIMI"

Caritas Italiana e Focsiv, TV2000 con InBlu 2000 di nuovo unite per la Maratona televisiva e radiofonica “Insieme per gli ultimi”, che andrà in onda per l’intera giornata del 4 aprile 2023 su TV2000 e InBlu2000, insieme per sensibilizzare e raccogliere fondi a favore di 28 interventi di Caritas Italiana, di FOCSIV e i suoi Soci in Libano, in Iraq, ma anche in Siria, Giordania, Turchia e Terra Santa e a favore della popolazione colpitadal devastante terremoto del 6 febbraio scorso avvenuto nella parte sud – orientale turca e nell’area  settentrionale della Siria.

Come un anno fa anche questa Maratona è programmata durante la Settimana Santa e si pone come il proseguimento necessario della Campagna, promossa da Caritas Italiana insieme FocsivLa pace va oltre. Sostieni la speranza.” in programma dal 1 al 14 aprile ed ha come focus i giovani del Medio Oriente. La scelta di promuovere la Campagna a pochi giorni dalla Santa Pasqua va intesa in una prospettiva di Risurrezione, che si esplica nel suo valore più profondo: ricostruire in Medio Oriente la speranza grazie ai giovani, veri e propri semi del futuro per l’intera area.

Un’iniziativa che è volta a ridare speranza e un futuro concreto ai giovani, soprattutto là ove il terremoto ha colpito più duramente, affinché possano con le loro famiglie essere protagonisti della ricostruzione anche sociale e dello sviluppo delle loro terre, ma, allo stesso tempo, si intende far emergere e valorizzare la presenza millenaria dei cristiani, che in Medio Oriente ha visto i primi albori, affinché non sia emarginata, preservando, in questo modo, un patrimonio umano e culturale incommensurabile. E se gli effetti immediati del terremoto dello scorso febbraio sono visibili nei volti degli sfollati e nelle rovine delle case e delle infrastrutture dell’intera area colpita, le conseguenze a lungo termine di questa devastazione incideranno non solo sui due paesi colpiti, ma peseranno anche sull’intera area medio orientale.

La terra continua a tremare in Medio Oriente, ma questo non è causato dal solo movimento tellurico, gran parte delle destabilizzazioni sono provocate dalle condizioni economiche, politiche e sociali che incidono sul futuro di milioni di uomini, donne e bambini che in questa area vivono. La speranza è nel guardare oltre, nel guardare alla pace.

La pace è possibile raggiungerla con percorsi di giustizia, costruendo società accoglienti e inclusive, lottando contro le disuguaglianze che attraversano tutte le società del Pianeta. La pace non è un accidente della Storia, ma un cammino di fratellanza e prossimità. È in quel essere Fratelli tutti, indicataci dall’Enciclica di Papa Francesco, uguali, pur se diversi. È in quella diversità che ci si incontra, si è più coesi, di questo si nutre la pace e si consolida. Ed è il senso profondo della nuova Campagna Caritas Italiana e Focsiv.