venerdì 19 Aprile 2024 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

Adrien Candiard: la forza del bene

L'islamologo francesce ospite il 17 aprile all'Università del dialogo del Sermig

Guerre, disastri climatici, pandemie: la fine del mondo o il fine del mondo? Soprattutto, che ruolo può giocare la fede e chi crede nel bene in uno scenario così complesso? Parte da qui la riflessione di Adrien Candiard, frate domenicano francese, autore di spiritualità tra i più letti in Europa. Sarà ospite del prossimo incontro dell’Università del Dialogo del Sermig, in programma lunedì 17 aprile, alle ore 18,45.

Negli spazi dell’Arsenale della Pace di Torino, un confronto che prenderà le mosse dall’ultimo libro di Candiard “Qualche parola prima dell’Apocalisse”, edito da Libreria Editrice Vaticana, per allargare il ragionamento al contributo che le religioni possono dare alla pace.

Adrien Candiard, 39 anni, un passato in politica, studioso di Islam all’Istituto domenicano di studi orientali del Cairo dove risiede da anni. Con Libreria Editrice Vaticana ha pubblicato “Tolleranza? Meglio il dialogo”, “Il caso-Andalusia e il confronto tra le fedi”. Per i suoi testi ha ottenuto in Francia diversi premi letterari, tra i quali il Prix de la liberté intérieure, il Prix Père Jacques Hamel e il Prix des libraires religieux.

L’Università del Dialogo è lo spazio di formazione permanente promosso dal Sermig, la realtà di pace e solidarietà nata nel 1964 da un’intuizione di Ernesto Olivero e sua moglie Maria. Obiettivo: riflettere sui problemi del nostro tempo in una prospettiva di speranza. Inaugurata in Vaticano il 31 gennaio del 2004 da papa Giovanni Paolo II, negli ultimi anni l’Università del Dialogo ha accolto testimoni di ogni orientamento, della cultura e dei media, dell’economia e della politica, della solidarietà e dell’arte. Adulti con responsabilità particolari disposti a confrontarsi con i giovani, realizzando anche in campo culturale quell’incontro tra generazioni che il Sermig considera indispensabile per cambiare il mondo.

La sessione 2022-2023 è dedicata al tema “Le Ragioni della Pace”.

L’incontro è ad ingresso libero fino ad esaurimento posti e sarà trasmesso anche in streaming sulle pagine Youtube e Facebook del Sermig e sul sito: www.sermig.org/diretta