sabato 23 Settembre 2023 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

GMG Lisbona. Grande partecipazione dalle diocesi piemontesi

Papa Francesco: «Vedere a Lisbona un seme del mondo futuro»

«Vedere a Lisbona un seme del mondo futuro», con queste parole Papa Francesco ha espresso il proprio desiderio per le aspirazioni della GMG Lisbona 2023, evento che conta oltre 330 mila iscritti da oltre 200 nazioni.

Non mancano ovviamente i giovani del Piemonte, provenienti da tutte le province e diocesi, la maggior parte di loro partiti lunedì 24 luglio, per arrivare sul luogo il mattino seguente. Un viaggio lungo e spossante ma che non ha spento l’entusiasmo dei ragazzi che hanno condiviso sui propri social o attraverso i canali delle diocesi video di canti e cori.

Dall’Arcidiocesi di Torino sono oltre 1500 i ragazzi partiti verso Lisbona. Tra questi il gruppo Piemonte 1, composto dalle Diocesi di Susa, Pinerolo, Ivrea, Vercelli e Biella che si unirà al gruppo della Pastorale Giovanile di Piemonte e Valle D’Aosta, che conta oltre 4500 giovani.

La Diocesi di Pinerolo ha visto il primo gruppo di pellegrini partire nella mattinata del 24 luglio in pullman, composto da 81 ragazzi e 5 sacerdoti, ma un secondo gruppo composto da altri 48 ragazzi e 2 sacerdoti partirà il 29 luglio. Dalla Diocesi di Biella sono 30 i ragazzi e ragazze partiti verso Lisbona, a questo gruppo si uniranno i vari partecipanti della Diocesi giunti fin lì autonomamente. In numero minore ma comunque pieni di energie e voglia di partecipare il gruppo di Vercelli, composto da una quindicina di persone. 

Importante l’apporto della Diocesi di Cuneo-Fossano, che ha visto un gruppo di oltre 400 ragazzi partire la stessa mattina. Gruppo che comprende i due terzi degli iscritti, altri 200 giovani infatti sono partiti il 29 luglio. 

A questi  ragazzi è importante ricordare che si uniranno anche molti pellegrini, vengono stimati oltre 65000 italiani e 600000 partecipanti da tutto il mondo.