giovedì 20 Giugno 2024 - Santo del giorno:

Il network dell'informazione del Piemonte e della Valle D'Aosta
SIR NEWS
  • Data loading...

L’albero di Natale del Piemonte illumina piazza San Pietro

Dal cuore del Cuneese a Roma, un gesto simbolico di speranza e solidarietà durante le festività

L’albero di Natale destinato a illuminare piazza San Pietro durante le festività natalizie è giunto oggi a destinazione, proveniente dai boschi sopra Macra, nel Cuneese. Alto quasi 30 metri, l’albero è stato tagliato il 20 novembre dai Vigili del Fuoco e dai volontari Aib, per poi essere trasportato con un elicottero verso la Città del Vaticano. Il presidente della Regione Piemonte, Alberto Cirio, insieme al sindaco di Macra, Valerio Carsetti, e numerosi volontari, ha assistito alla partenza, sottolineando l’importanza di questo gesto.

Il dono del Comune di Macra e del Piemonte rappresenta la prima volta in assoluto che un albero di piazza San Pietro proviene dalla regione, un gesto carico di significato. Il presidente Cirio ha affermato che questo viaggio è iniziato otto anni fa quando il Comune ha formulato la richiesta al Vaticano. L’abete, con i suoi 56 anni, era destinato all’abbattimento a causa dei segni di deterioramento verificati dai Vigili del Fuoco, e l’operazione è stata autorizzata secondo il Regolamento piemontese che permette il taglio solo in virtù di una gestione sostenibile dei boschi.

L’albero sarà addobbato con luci e una “tela” di oltre 7 mila stelle alpine essiccate, regalate da un vivaista locale, creando l’effetto di una nevicata. Dopo essere stato esposto in piazza San Pietro, l’abete avrà un futuro sostenibile: sarà assegnato a un’associazione che utilizzerà il legno per produrre giocattoli destinati ai bambini in difficoltà.